eutanasialegale

Lunedì, 12 Dicembre, 2016 - 12:37
Testamento biologico: adottato il testo base
Concluso con un testo base il lavoro del Comitato ristretto in Commissione Affari Sociali. Per un buon risultato del dibattito sarà determinante conquistare un'adeguata informazione dei cittadini sull'iter parlamentare. Per questo Matteo Mainardi, coordinatore della campagna Eutanasia Legale, fornisce puntuale sintesi di ciascuna riunione.

Testamento biologico: adottato il testo base

Vuoi ricevere gli aggiornamenti dalla Commissione direttamente nella tua casella email? Iscriviti alla newsletter degli aggiornamenti parlamentari cliccando qui!

Nel giorno in cui Renzi è salito al Colle per rassegnare le proprie dimissioni, il 7 dicembre 2016 la Commissione Affari Sociali della Camera ha deliberato l'adozione del testo base sul testamento biologico così come uscito dal Comitato ristretto presieduto dalla relatrice Lenzi (PD).

Il testo unificato è stato definito da Filomena Gallo e Marco Cappato, segretetario e tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, una "buona base di partenza" anche se "il vero pericolo è che tutto sia vanificato dallo scioglimento del Parlamento stesso".

Il testo (potete leggerlo cliccando qui) interviene su diversi fronti. All'articolo 1 disciplina le modalità con le quali è possibile manifestare il consenso informato, espresso il forma scritta o mediante strumenti informatici, evitando che i cittadini siano costretti a ricorrere all'intervento della magistratura - vedi il recente "caso Piludu". Prevede altresì che il tempo della comunicazione tra medico e paziente sia considerato tempo di cura. All'articolo 2 prevede un maggior coinvolgimento dei minori nella fase decisionale e all'articolo 3 disciplina la figura del fiduciario, ossia di quella figura che farà le veci del dichiarante senza prevederne alcun tipo di obbligatorietà. Il medico sarà tenuto ad attenersi al rispetto della dichiarazione anticipata, ad eccezione di quei casi in cui siano intervenute significative novità terapeutiche. All'articolo 5, in ultimo, si salvaguardano i testamenti biologici resi in periodi antecedenti la legge.

Apprezzamenti del testo sono arrivati dai gruppi Misto, Movimento 5 Stelle, Partito Democratico, Sinistra Italiana-Sinistra Ecologia Libertà, Civici e Innovatori.

Prossimo step il termine per la presentazione degli emendamenti al testo il 12 gennaio 2017 alle ore 16. Nel frattempo l'appuntamento per parlamentari, giornalisti e cittadini è per il giorno 20 dicembre alla Camera dei Deputati, dove l'Associazione Luca Coscioni ha organizzato "Welby 10 anni dopo: una lotta che porta nuove libertà". Parteciperanno la presidente Laura Boldrini, Emma Bonino, Marco Cappato, Mina Welby, Beppino Englaro insieme a tutti i protagonisti della battaglia per la conquista dei diritti di fine vita. E' possibile partecipare inviando una email a info@associazionelucacoscioni.it

Puoi rileggere tutte le precedenti sedute su Testamento biologico ed Eutanasia cliccando qui!