30-01-2015

Eurispes: gli italiani resistono nonostante la disinformazione

Eurispes: gli italiani resistono nonostante la disinformazione

Oltre la metà degli italiani (55,2%) si dice favorevole all'eutanasia. Il testamento biologico registra invece il 67,5% dei consensi.

Facendo fede ai dati dell'Eurispes ricaviamo che l'opinione pubblica italiana continua ad essere molto più avanti del ceto politico, con maggioranze nette a favore della ricerca sulle cellule staminali per cure mediche (86%, ma sarebbe utile specificare il termine "embrionali" altrimenti la rilevazione perde senso) del testamento biologico (67,5%) e dell'eutanasia (55,2%).

 

Sono comunque dati in leggero calo già da un paio d'anni, il che non ci stupisce, vista la totale assenza di confronto politico tra le ragioni favorevoli e contrarie, sia in Parlamento sia sulle principali trasmissioni di approfondimento televisivo, come abbiamo più volte denunciato. Ne ricaviamo la convinzione che gli italiani resistano su posizione laiche e liberali nonostante il contesto di disinformazione nel quale sono immersi.

PS: ci pare opportuno che Eurispes rafforzi il campione utilizzato, relativamente esiguo, di sole 1.000 persone. 

Articoli Recenti